Risparmio, investimenti finanziamenti
Patrizia Puliafito
DIRETTORE RESPONSABILE
Patrizia Puliafito
Patrizia Puliafito

Governativi: negativo anche il Bund

Patrizia Puliafito
Titoli di stato, obbligazioni societarie dove investire SalvaDenaro

I tassi dei governativi europei sono sempre più bassi. Negativo anche il Bund. La negatività influenza anche corporate bond e i mutui. Allora cosa fare? Lo abbiamo chiesto a Giacomo Calef,  Country Manager di Notz Stucki, società di asset management ginevrina.

Dalla fine del 2018 in Europa aumentano i titoli di Stato con  tassi negativi, soprattutto in Germania e in Francia. Lo stesso  Bund decennale ( benchmark del mercato dei governativi) sta proseguendo nella discesa, iniziata alla fine dello scorso anno, influenzando anche le obbligazioni societarie e i mutui. Si è arrivati al paradosso  che alcuni istituti finanziari tedeschi erogano mutui a tassi sotto zero e quindi pagano per prestare denaro.

La distorsione riguarda anche le obbligazioni societarie europee. In questo caso, l’abbassamento dei rendimenti non è dovuto al miglioramento della salute delle società emittenti, ma  per effetto delle politiche monetarie espansive della Banca Centrale.

Conviene comprare?

Di fronte a una nuova ondata di volatilità, gli investitori potrebbero essere spinti ad acquistare questi titoli, ma  riteniamo che non  rappresentino un porto sicuro. E non solo in Europa.

Negli Stati Uniti, ad esempio, dall’inizio dell’era Trump, osserviamo che il debito delle imprese è cresciuto significativamente e se la Fed dovesse procedere con uno o più tagli del costo del denaro entro la fine dell’anno, il debito delle imprese potrebbe gonfiarsi ulteriormente.

Ad oggi riteniamo che l’economia Usa sia  solida, ma il rischio è che i dati macro economici potrebbero peggiorare. E allora? In questo caso nella costruzione di un portafoglio è fondamentale una rigorosa selezione dei titoli. E aggiungo che nell’attuale contesto di tassi negativi è molto difficile trovare valore nel comparto obbligazionario tradizionale.

Dunque dove pescare?

In Europa si possono trovare rendimenti interessanti nel settore bancario che risulta  complessivamente solido. Meglio  scegliere obbligazioni junior.

In alternativa, il mercato azionario offre interessanti opportunità. Sebbene il momento non sembra essere favorevole, riteniamo che i profitti di  società solide  saranno destinati a crescere in modo significativo nel lungo periodo.

Certo scovare queste società è arduo. Inoltre è assodato  che il driver principale dell’andamento positivo di azioni e obbligazioni è legato  alla politica monetaria accomodante delle banche centrali. Vale la pena ricordare che, se come è successo a ottobre 2018, dovesse esserci anche un minimo cambio di rotta, i mercati potrebbero scivolare pesantemente.

Per investire nei mercati  azionari e obbligazionari si possono usare gli Etf

Cosa sono gli Etf e come si usano

Può interessarti anche: Minibot cos’è? Bot Btp Treasury

 

RIPRODUZIONE RISERVATA © 24 Luglio 2019