Risparmio, investimenti finanziamenti
Patrizia Puliafito
DIRETTORE RESPONSABILE
Patrizia Puliafito
Patrizia Puliafito

Comprare casa in leasing. Le agevolazioni se si acquista dal costruttore

Salvadenaro
Agevolazioni per chi compra casa dal costruttore

Vantaggi e rischi se si compra casa in leasing e i benefici fiscali se si acquista dal costruttore.

Acquistare la casa  in leasing è la soluzione alternativa al mutuo. E’ la novità del 2016 introdotta con la legge di stabilità. Come funziona? Si versa un capitale iniziale minimo, poi si paga a rate, come un canone d’ affitto  e alla scadenza del contratto si riscatta la casa a un prezzo prestabilito al momento del contratto. Questa soluzione di acquisto può essere attivata nei prossimi cinque anni: dal 2016 al 2020. Il contratto di leasing si stipula presso banche e istituti finanziari che offrono questa soluzione.

Vantaggi

1- Non è necessario un grande capitale iniziale e si paga  con un canone mensile come un affitto e

2- Se la casa è l’abitazione principale, si può detrarre il 19% di Irpef sui canoni mensili per massimo 8.000 euro e sull’importo finale per il riscatto, fino a 20.000 euro. Nel caso dei mutui la detrazione del 19% Irpef è ammessa solo sugli interessi passivi fino a un massimo di 4.000 euro, nel caso di singolo intestario e, nel caso di cointestazione con il coniuge, fino a un massimo di 2.000 euro per ciascun intestatario.

Rischi

1- La casa resta intestata alla società di leasing, se a risolvere il contratto siete voi, l’istituto di leasing ha il diritto a prendersi la casa.

2- Se  siete in difficoltà finanziarie, potrete sospendere il pagamento delle rate una sola volta, mentre i mutui  consentono la sospensione delle rate più volte.

Oggi, nel caso di mutuo, la banca si garantisce con l’ipoteca sulla casa e in caso di mancato pagamento delle rate, la banca deve ricorrere al giudice per procedere con la vendita all’asta della casa, ma potrebbe esserci un cambiamento  se sarà recepita la normativa europea che prevede:  in caso di insolvenza del mutuatario la banca può procedere alla vendita della casa senza ricorrere al giudice e dovrà rimborsare al mutuatario la differenza tra quanto ottenuto dalla vendita e il residuo credito che ancora vanta dal mutuatario se però il ricavato dalla vendita non dovesse essere sufficiente per coprire il credito della banca, il mutuatario debitore non dovrà pagare nulla.

Chi può usufruire delle detrazioni sul leasing casa
– i giovani sotto i 35 anni, con un reddito complessivo entro i 55mila euro e che non siano già proprietari di altri immobili a destinazione abitativa;
– i meno giovani, di età oltre i 35 anni potranno ottenere la detrazione alle stesse condizioni, ma solo sul 50% delle spese.

Agevolazioni se si acquista dal costruttore
Se acquistate la casa direttamente dall’impresa costruttrice, anche se non si tratta di abitazione principale, potete detrarre il 50% dell’Iva pagata dall’1 gennaio al 31 dicembre 2016. L’agevolazione vale solo per abitazioni residenziali di classe energetica A e B.

Può interessarti anche questo articolo:

 Casa: detrazioni e mutui scontati

RIPRODUZIONE RISERVATA © 24 febbraio 2016