Risparmio, investimenti finanziamenti
Patrizia Puliafito
DIRETTORE RESPONSABILE
Patrizia Puliafito
Patrizia Puliafito

Borsa, Oro e Petrolio: come sarà la settimana 9-13 luglio ?

Gerardo Marciano*
Mercati azionari, oro petrolio SalvaDenaro

Borsa: azionario italiano volatile, oro al punto di svolta, petrolio in risalita. Le previsioni per la prossima settimana.

 

Le ultime settimane  i mercati finanziari sono stati condizionate dalla guerra commerciale tra gli USA e il resto del mondo. Gli eventi principali  che potrebbero condizionare l’andamento dei mercati azionari e delle commodities questa settimana sono:

  • il botta e risposta tra Stati Uniti e Cina, dopo l’entrata in vigore dei dazi su 34 miliardi di dollari di beni importati dalla Cina. Pechino accusa Washington di aver innescato un “conflitto su più ampia scala”
  • pubblicazione dei primi dati della stagione degli utili del 2° trim. USA
  • i dati sull’inflazione americana. Il Dipartimento per il Commercio statunitense rilascerà i dati sui prezzi al consumo di giugno venerdì
  • i dati commerciali della Cina che verranno rilasciati nella mattinata di venerdì
  • la decisione della Banca del Canada  sul tasso di interesse mercoledì

Mercato azionario italiano volatile 

Il Future  Ftse Mib (indicatore dell’azionario italiano)  la settimana scorsa ha a quota 21.835. Questo fa prevedere che nel breve periodo  dovrebbe continuare i ltrading range tra i livelli 21.320 e 21.870. La rottura di uno di questi due livelli potrebbe portare le quotazioni  risalire Tuttavia per una decisa risalita bisogna aspettare la rottura dell’ area 22.260.

Nel medio periodo , invece resiste il supporto in area 21.320,  ma per i rialzisti è la tenuta della resistenza in area 22.270 che conta.

Rimane  aperto lo scenario che prevede una discesa delle quotazioni fino in area 20.955.

Oro al punto di svolta 

La quotazione dell’Oro è in discesa  da $1.400  a $1.250. La nostra visione è di un probabile rialzo, qualora il supporto a 1250 Euro dovesse tenere per almeno 2 settimane consecutive. Allorale quotazioni ripartirebbero verso i massimi annuali in area $1.400. In caso contrario i prezzi potrebbero scendere fino in area $1.100. Quindi, attenzione a cosa accadrà in area $1.250.

Petrolio in risalita

Durante la settimana scorsa il greggio ha toccato i massimi dal 2014 a $75,27  per i seguenti fattori:

  • Riduzione delle scorte di greggio  negli USA
  • Politica degli USA nei confronti dell’Iran
  • Dati sulla produzione di giugno di Arabia Saudita e Russia
  • Calo della produzione di greggio registrato in Venezuela, Canada e Libia .

Dal punto di vista dell’analisi,si stima che  la salita del prezzo del petrolio continuerà. La settimana scorsa  le quotazioni hanno chiuso  sopra l’importante resistenza di area $69.4.  Il  prossimo obiettivo è rappresentato dall’area $82.5.  Quest’ultimo potrebbe essere un importante punto di approdo per qualche tempo.

*Analista e Ad di www.proiezionidiborsa.it

Sui mercati azionari si può investire con gli Etf , gli Etf azionari e sui singoli titoli con i certificati d’investimento

Su oro e petrolio si possono usare gli Etc

RIPRODUZIONE RISERVATA © 9 luglio 2018