Risparmio, investimenti finanziamenti
Patrizia Puliafito
DIRETTORE RESPONSABILE
Patrizia Puliafito
Patrizia Puliafito

Borsa, oro , petrolio: come sarà la settimana del 23-27 luglio?

Gerardo Marciano*
Agosto infuocato per i mercati finanziari

Azionario italiano ancora indeciso. Oro e petrolio in ribasso. Occhi puntati alla guerra commerciale avviata da Trump.

Questa settimana, l’attenzione degli investitori sarà rivolta verso i possibili sviluppi sulla guerra commerciale in corso tra gli USA e i suoi principali partner commerciali, Cina ed Europa.

I timori di una guerra commerciale stanno tenendo i mercati sulle spine da mesi oramai, infatti si teme che l’escalation delle tensioni possa avere delle ripercussioni sulla crescita economica globale.

I riflettori saranno accesi anche su Wall Street, dove sta per iniziare una delle settimane più importanti degli utili del secondo semestre, attesi grandi nomi come Google Alphabet, Facebook e Amazon.

Sono attesi inoltre diversi dati economici negli USA, che si prevede possano mostrare una crescita al ritmo più veloce degli ultimi tre anni nel trimestre aprile – giugno.

Per quanto riguarda le banche centrali, è atteso il vertice della Banca Centrale Europea, che potrebbe fornire indicazioni sul futuro andamento della politica monetaria e sulla possibilità di un eventuale aumento dei tassi di interesse.

Azionario italiano ancora indeciso

Durante la scorsa settimana nulla cambia. Non possiamo, quindi, che le stesse previsione della scorsa settimana e riproporre lo stesso commento della settimana scorsa, quando scrivevamo:

Nel breve periodo (time-frame giornaliero) dovrebbe continuare il trading range tra i livelli 21.320 e 21.870. Solo la rottura di uno di questi due livelli potrebbe dare direzionalità alle quotazioni. Tuttavia per una decisa e definitiva inversione di tendenza bisogna aspettare la rottura al rialzo di area 22.260.

Nel medio periodo (time-frame settimanale), invece, il supporto in area 21.320 continua a resistere, ma cosa più grave per i rialzisti è la tenuta della resistenza in area 22.270. Rimane, quindi, sempre aperto lo scenario che prevede una discesa delle quotazioni fino in area 20.955. Al raggiungimento, poi, di questo obiettivo si vedrà cosa accadrà.

ORO in ribasso

La settimana scorsa, dopo un inizio  al ribasso, nella seconda parte, le quotazioni hanno cercato di recuperare il terreno perduto. La reazione è stata interessante, ma non sufficiente a scongiurare ulteriori ribassi. Si prevede quindi una discesa fino in  area $1120.

Petrolio ancora più giù

La settimana scorsa scrivevamo:

Per la prossima settimana, quindi, i livelli chiave da monitorare sono $69.40 e $74.42. La rottura di uno dei due livelli indicati se confermata in chiusura settimanale potrebbe dare una forte direzionalità alle quotazioni

Il forte supporto in area $69.40 è stato rotto al ribasso, adesso,  a meno di veloci recuperi, le quotazioni sono destinate a scendere almeno fino in area $65, prima, e $55, dopo.

*Analista e Ad di www.proiezionidiborsa.it

Come investire

Sui mercati azionari si può investire con gli Etf , gli Etf azionari e sui singoli titoli con i certificati d’investimento

Su oro e petrolio si possono usare gli Etc

 

RIPRODUZIONE RISERVATA © 23 luglio 2018