Risparmio, investimenti finanziamenti
Patrizia Puliafito
DIRETTORE RESPONSABILE
Patrizia Puliafito
Patrizia Puliafito

Coronavirus: pericolo anche per il portafoglio

Patrizia Puliafito
coronavirus effetti su economia cinese salvadenaro

L’insorgenza del coronavirus in Cina  potrebbe frenare  economia cinese e di conseguenza gli investimenti sui mercati cinesi ed emergenti. Ci sono già i primi segnali.

Nonostante le autorità e il sistema sanitario cinese abbiano già messo in campo misure per contenere il propagarsi dell’epidemia del coronavirus, insorto nella città cinese di Wuhan, il pericolo non è ancora sgominato. Le prime ripercussioni sugli asset d’investimento  più rischiosi si sono già avvertiti.

Gli strategist, esperti dei mercati cinesi, ritengono che la correzione sugli investimenti rischiosi in Cina è stata amplificata dalle festività cinesi che terranno chiuse le borse locali per più di una settimana.

Se l’epidemia dovesse propagarsi ci sarebbe un impatto significativo sull’economia cinese che negli ultimi anni ha già sofferto a causa

  • dell’incertezza del commercio globale
  • e degli sforzi del governo centrale per ridurre il debito, vanificando i primi recenti segnali di miglioramento con stabilizzazione della crescita. C’era la speranza di una ripresa sostenibile sono aumentate dopo l’accordo commerciale con gli Stati Uniti.

L’espandersi dell’epidemia del virus Wuhan sarebbe un rischio per la crescita della Cina e i mercati emergenti, ma riteniamo che sia troppo presto per intervenire

Uno shock  causato da un’epidemia simile a quello provocato dalla SARS, infatti arriverebbe in un momento sfortunato per la Cina, con livelli di fiducia generale ancora bassi. Allo stesso tempo, se l’epidemia dovesse peggiorare in modo significativo, le autorità probabilmente non esiterebbero ad entrare in un nuovo e più aggressivo ciclo di stimoli politici  mirati alla riduzione del debito e ai rischi per il sistema finanziario.

In tale scenario, la crescita del credito cinese aumenterebbe probabilmente in modo sostanziale, creando nuovi rischi al rialzo per gli investimenti fissi cinesi e per la crescita delle esportazioni dei mercati emergenti.

La situazione

Elemento positivo è l’atteggiamento proattivo delle autorità cinesi.

Aspetto negativo è la tempistica dell’epidemia, poco prima delle vacanze di Capodanno che ha aumentato il rischio di una rapida diffusione del virus.

Per gli strategisti  l’epidemia del virus Wuhan è un rischio per la crescita della Cina e dei mercati emergenti 

 

 

 

 

RIPRODUZIONE RISERVATA © 27 Gennaio 2020