Risparmio, investimenti finanziamenti
Patrizia Puliafito
DIRETTORE RESPONSABILE
Patrizia Puliafito
Patrizia Puliafito

Il bonus mutuo per gli under 36

Gino Pagliuca
mutui under 26

Per gli Under 36 che hanno bisogno del mutuo per comprare la prima casa, tante le agevolazioni dal decreto Sostegni Bis. Le zone delle città italiane dove è più conveniente comprare.

Cos’è il bonus prima casa per i giovani

Si tratta di un corposo pacchetto di agevolazioni previste nell’articolo 64 del decreto Sostegni Bis destinato agli under 36 che per comprare la prima casa hanno bisogno di un mutuo. Il bonus è valido fino al 30 giugno 2022.

Ecco i requisiti necessari

  • l’abitazione non deve essere di  lusso,
  • il costo massimo dell’abitazione:  250mila euro,
  • l’Isee familiare non  deve essere superiore a 40 mila euro.

Le agevolazioni

Vediamo ora quali sono le principali agevolazioni di cui possono beneficiare gli under 36 che hanno accesso al mutuo secondo la nuova normativa

  • Se si compra da privato:
    • niente imposta di registro,
    • niente imposta ipotecaria e catastale
  • Se si compra da impresa  costruttrice
    • niente imposta di registro,
    • le imposte ipotecaria e catastale  sono forfetizzate in 600 euro complessive, indipendentemente dal valore dell’immobile,
    • mentre si paga l’Iva al 4% va pagata (azzerarla avrebbe  aperto un contenzioso con la UE), ma l’importo versato si trasforma in detrazione fiscale da usufruire in futuro.
  • Eliminata l’imposta sostituiva dello 0,25% sulla somma mutuata.
  • Esiste anche la possibilità di stipulare mutui per il valore totale della casa, chiedendo l’intervento  del Fondo di garanzia dello Stato che si fa carico dell’80% del debito in caso di morosità del mutuatario.

Quanto si risparmia

Ipotizziamo l’acquisto di una casa del valore massimo consentito di 250mila euro ed ecco le riduzioni:

      • se acquistate da un privato la riduzione complessiva (acquisto più mutuo) è di 3.600 euro;
      • se acquistate dall’impresa costruttrice lo sconto complessivo  è di 11.225 euro. In questo importo è compresa l’Iva che sarà recuperato successivamente mediante detrazione o compensazione nella dichiarazione dei redditi

Quanto si può risparmiare sulla rata del mutuo

Abbiamo provato a verificare quanto si può risparmiare  in alcune grandi città, basandoci sull’ultimo osservatorio della Federazione degli agenti immobiliari professionali Fiaip, prendendo in considerazione l’ipotesi di acquisto di diverse tipologie di alloggi:

  • bilocale (50 metri quadrati),
  • trilocale (75 metri)
  • quadrilocale da 100 metri.

Abbiamo preso come riferimento per tutte le tipologie di alloggi il prezzo medio di mercato per immobili usati in buono stato.

Abbiamo considerato che per l’acquisto venga acceso un mutuo al 100%, con un finanziamento a 30 anni a tasso fisso

    1. nel caso in cui il prestito venga stipulato alle condizioni del mercato libero (e quindi con una garanzia assicurativa) su un finanziamento da 250mila euro la rata è di 949 euro
    2. nell’ipotesi di mutuo agevolato dello stesso importo, la rata è di  899 euro, risparmiando 50 euro

Dove comprare

Nonostante i prezzi in ascesa a Milano è ancora possibile comprare quattro locali in aree periferiche ben servite, come la Bicocca o viale Cassala, o tre locali in vivaci quartieri popolari come via Lorenteggio o via Cermenate.Se si riducono ulteriormente le metrature si può arrivare anche a zone di livello medio alto, come corso Sempione o Porta Genova.

Stesso discorso per Roma, dove 50 metri si acquistano nel Quartiere Coppedé (certo se non si pretende di acquistare in uno degli edifici Liberty della zona) o al Pinciano.

Tre locali si ottengono a Prati, al Policlinico o alla Camilluccia, mentre se si punta a un’abitazione più grande comunque si può comprare a Monte Mario o a Centocelle.

In realtà i 250mila euro sono un limite significativo solo per Milano e Roma.

 

 

 

Nelle altre grandi città con questa cifra si comprano case grandi e in zone anche di elevato standing residenziale.

 

  • Torino con 250 mila euro si possono acquistare tre locali in pieno Centro storico e quattro locali a San Salvario;
  • Napoli certo se si vuole stare a Posillipo Alta si deve puntare al bilocale, ma al Vomero si compra la casa da 75 metri e a Fuorigrotta se ne ottengono 100.
  • Genova si comprano tre locali a Nervi ed Albaro e quattro a Pegli.
  • Bologna un trilocale sulla collina e quattro locali in centro.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

In tutte le città, nell’hinterland che, di solito,  ben servito dalle reti di trasporto e da quelle informatiche,

  • con 250mila si può comprare una casa indipendente con giardino.

 

Potrebbe interessarti

Euribor e Irs negativi. I migliori mutui di settembre

RIPRODUZIONE RISERVATA © 8 Settembre 2021

Newsletter